PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Primi

La fuga verso luoghi comuni,
di vuoti a perdere,
è il battere di cuori nei petti.

Su strade di nubi d'aria
con scatole di carta straccia,
uscite da via vai carnevaleschi
a ritmi di nulla.

È lo scandire di storie,
tessute di sofismi
con violenze
dell'essenza senza ragioni.

Siamo fatti di buffi
incantesimi
a dimostrare che con un
"Salto triplo mortale"
di essere i primi
fra i vivi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • karen tognini il 07/01/2010 10:33
    bravissimo.. veramente
    ben scritta...
    profonda
  • Antonietta Mennitti il 05/01/2010 22:49
    Immensamente bella! Non ho parole. E grazie per avermi scritto in bacheca. Ciao dolcissimo!
  • Anonimo il 03/01/2010 23:04
    Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0