PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

È ora

Il tiepido calore
del sole del mattino,
ha spezzato
il gelido abbraccio
che avvolgeva il mio corpo.
È ora...
di demolire
questo sguardo glaciale
che rende inespressivo
il mio volto,
l'abulia
che lutta
come tossina,
insidiandosi nei nervi del cuore,
catturando l'anima mia
che grida la stagnante sofferenza
con cromate note
di stizza e di dolore,
precludendone la ragione.
È ora...
di riprendere
i miei spartiti abbandonati,
espandendosi in musica
di ritrovata speranza.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Grazia Denaro il 06/02/2012 22:12
    È ora di rinascita, è ora di girare pagina e ricominciare a reagire. Bella piaciuta.
  • Grazia Denaro il 19/01/2012 22:13
    Piaciutissima perchè avvia ad una risoluzione della sofferenza per ricominciare nuovamente a vivere girando pagina!
  • ELENA MACULA il 02/12/2011 12:13
    bella e coinvolgente!!!!
  • Cristina Biagini il 25/01/2010 18:28
    Bellissima poesia per tornare a costruire qualcosa
  • Anonimo il 08/01/2010 11:12
    sarà un bellissimo concerto che vivrò allegramente. ciao Salva.
  • Donato Delfin8 il 07/01/2010 18:09
    Piaciuta
  • giovanna raisso il 07/01/2010 10:14
    cromate note di dolore si trasformano in musica di speranza..
    bella
  • Anna G. Mormina il 04/01/2010 21:08
    ... è ora di tornare a vivereee!!!... splendida!.. ti abbraccio!!!
  • Anonimo il 04/01/2010 20:41
    Bella... fiducia in te stessa ritrovata, suona ancora le tue note, suona ancora per te e gli altri.
    Auguri.
  • Fabio Mancini il 04/01/2010 20:01
    Anno nuovo, note nuove! Un bacio, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 04/01/2010 14:37
    bella poesia, ed ora la rinascita un bacio amica cara
  • Amorina Rojo il 04/01/2010 13:43
    bella poesia;ho pensato che mostravi la tua intimità con tenera pudicizia, mentre leggevo. bello il riferimento alla musica come Musa
  • Vincenzo Capitanucci il 04/01/2010 12:25
    è ora di espandersi in musica... cosciente... altisonante... di ottave divine... in ritrovata speranza...
    Bellissima Vittoria... S partiti... abbandonati... e ritrovati...
    un caro abbraccio... di un buon 2010... e che sia Vittoria...
  • Anonimo il 04/01/2010 09:56
    .. molto bella.. e ' ora di dare forza al coraggio..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0