accedi   |   crea nuovo account

Correndo insieme nella luce

Alla potenza dell'anima
corrisponde
in atti
la fragilità del corpo

un giorno
correndo
a perdi fiato

nell'essere

abbandoneremo
queste deleterie sponde
eteree dell'etere

tuffandoci
in un fiume
dal seno gonfio

turgido
meandro
radioso

di coinvolgente Vita

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Ettore Vita il 18/09/2011 11:12
    Bel componimento anche se personalmente non credo a questa dicotomia tra spirito e carne, come se il corpo fosse solo un involucro, un fardello, una prigione... Però tu Vincenzo sei in buona compagnia:
    Gesù più o meno disse: vegliate perchè lo spirito è forte ma la carne è debole;
    Platone considera ingannevole la percezione, le cose che vediamo e tocchiamo la brutta copia delle Idee, il corpo corruttibile e mortale solo uno strumento (la parola è riduttiva e forse infelice) dell'anima immortale.
    Per quanto riguarda l'etere, è una invenzione (poi disconosciuta) dei fisici per consentire la trasmissione della luce; si pensava che le onde avessero bisogno di un quid per propagarsi.
    Poi si è scoperto che la luce è anda e particella e che non ha bisogno dell'etere.
    ... Sei stato capace di farmi perdere... ed è bello il naufragar...
  • Anna G. Mormina il 04/01/2010 20:41
    ... abbandoneremo queste deleterie sponde..."...
    ... grandiosa!!!!
  • Amorina Rojo il 04/01/2010 11:54
    questa l'ho capita e mi piace molto... c'è della filosofia orientale, una specie di religione dell'insieme...
  • Anonimo il 04/01/2010 11:26
    Non so Vincenzo... la mia fragile speranza sta in mezzo... tra vivere e morire...
  • karen tognini il 04/01/2010 10:17
    IO MI VORREI TUFFARE NEL MARE STUPENDO DELLA POLINESIA!!!!!!... STUPENDA LA POESIA... UN ABBRACCIO KAREN
  • Anonimo il 04/01/2010 09:45
    si.. un giorno di coinvolgene vita sara radioso il sorriso.
  • Anonimo il 04/01/2010 09:35
    Vincenzo... mi tuffo con te. La prima strofa è fantastica... l'ho sentita dentro l'anima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0