username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Un saluto

La casa è vuota,
livido è il silenzio
dell'assenza forzata.

Lontano da tutti.

Dimensione di luce, la tua.
Il mio spazio, invece, è tramonto di ombre.

Nel vuoto avverto ancora la tua voce,
forte, vibrante, sicura,
carezza di bambina,
dolce e saggio rifugio di lacrime.

Cammino ancora con te
e rispondo al tuo saluto affettuoso.

Solo tu puoi sentire.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • karen tognini il 10/01/2010 14:16
    Scrivi molto bene... brava
    mi è piaciuta molto
  • giovanna raisso il 05/01/2010 19:14
    triste e dolorosa in un distacco forzato, in quel silenzio in cui risuona ancora la sua voce..
    bella
  • loretta margherita citarei il 04/01/2010 14:10
    delicati versi, piaciuta
  • Salvatore Ferranti il 04/01/2010 10:09
    bella poesia, semplice e diretta. brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0