PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Epifania

La befana viene di notte,
con le scarpe tutte rotte,
con il vestito con rattoppi.
È una vecchietta, che va
in giro con la scopa, porta
i doni per la gioia dei bambini.
Il suo giro è lungo e faticoso,
e quando l'alba spunta, la sua
gerla è ormai vuota.
Tutte le calze ha cosegnato
per i bambini buoni, molti dolci,
per i bambini capricciosi solo
del carbone amaro.
Dove vivrà questa befana, dove
sarà la sua casa: nessuno lo sa.
Ma una cosa è certa.
Il prossimo anno, lei ritornerà
a cavallo della sua scopa...

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/12/2013 04:35
    apprezzata, complimenti.

5 commenti:

  • Cinzia&Donato A4Mani il 07/01/2010 10:43
    Brava Tisky
  • Anonimo il 07/01/2010 01:41
    molto dolce: da uomo-bambino e bambino-uomo l'ho gradita davvero!!!
  • claudia checchi il 06/01/2010 09:50
    grazie cinzia.. e a te adamo... la dolce vecchietta l'aspettavamo tutti.. un abbraccio Claudia...
  • Adamo Musella il 06/01/2010 08:15
    Aspettavo la notte, quasi a non crederci, ma poi per pura magia dovevo ricredermi; lo faccio ancora con nuovo e inusuale abitudite. che brava cara Claudia. un bacio
  • Cinzia Gargiulo il 06/01/2010 00:32
    Veramente simpatica questa poesia sulla Befana! Bravissima Claudia!
    Bacioni e buon anno!!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0