accedi   |   crea nuovo account

Non è volata stanotte la vecchietta

Seduta sul tetto
la befana,
questa notte
ha fatto sciopero,
ha deciso di non portare
i doni,
tante sono le ingiustizie,
tante le realtà ,
crude ed amare.
Lo ha fatto
anche per solidarietà
verso i Re Magi,
venuti dall'oriente,
sono extra comunitari,
non hanno il permesso
di soggiorno,
anzi quei doni,
destano sospetti,
oro, incenso e mirra,
possono servire,
secondo un politico ragionamento,
ad essere un occulto, terroristico
finanziamento.
Ma poi che vola
a fare la befana?
. I bambini ricchi hanno avuto
lo stesso il calzettone,
altri bimbi invece
e sono la maggioranza,
stanno solo a sognare,
a sperare che il genitore
non perda il lavoro,
il sette gennaio,
scade la cassa integrazione,
fabbriche chiuderanno,
molte persone sostegno
più avranno.
Ed i giovani?
Unanime è il coro,
ci manca il lavoro,
siamo prigionieri
in una vuota stanza,
i politici ci hanno
preso anche la speranza,
altro non possiamo fare,
se non all'estero emigrare.
La Befana è saggia, sapiente,
non le piace prender in giro la gente,
onesta e laboriosa,
sa a chi deve dare il carbone,
in questa anomala, politica, istituzione.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Cinzia Besaldo il 08/01/2010 15:57
    Bella, sagace e chiara... mi è piaciuta un sacco l'immagine del Re Magio extra comunitario! Una poesia attuale purtroppo... sarebbe bello se tutti i canali televisivi imrovvisamente per qualche secondo andassero a nero e nelle case venisse trasmessa solo una voce che legge questa poesia... magari la tua voce.
  • Paola B. R. il 07/01/2010 23:14
    Bè, a me piace la Befana delle ultime cinque righe: saggia, sapiente, non ama prendere in giro la gente... ecc
    Quindi capacissima di decidere lei da chi andare!!!!!
    Bella riflessione!!!!
  • Nico Iuliano il 07/01/2010 16:47
    Allora potremo dire... Eppure la chiamano Befana...
  • Dolce Sorriso il 07/01/2010 13:57
    sempre ricche di significato le tue parole
    brava adorabile Lori
  • Rino il 06/01/2010 20:51
    Certo che è un monito agli adulti!... Magari gli adulti avessero il coraggio di conservare un po' dell'animo bambino...
    Sai, Loretta, noto che il testo, così formattato, sembra un albero di Natale!!! È bella nella sostanza, ma anche nella forma!!
  • Fabio Mancini il 06/01/2010 15:33
    E i bambini non avranno i doni? Peccato che la Befana abbia scioperato, perchè i bambini restano ancorati al loro mondo fiabato di piccoli o grandi desideri che non è il nostro. Racconto-fiaba più per gli adulti che per i più piccoli. Un bacio, Fabio.
  • vincent corbo il 06/01/2010 14:26
    Una politica più saggia e razionale sarebbe un ottimo regalo per tutti.
  • Donato Delfin8 il 06/01/2010 14:18
    Bravissima Lò
  • Anonimo il 06/01/2010 12:57
    Brava Lor... non ho mai letto tante verità in una sola poesia!! Come sempre centri il bersaglio in modo sublime!!
    Un abbraccio e Buona Epifania!!
  • Auro Lezzi il 06/01/2010 12:57
    A me ha portato una di quelle cose così belle... che valgono per tutte..
  • Cinzia Gargiulo il 06/01/2010 11:57
    Una poesia sulla Befana che ci sottopone ad una profonda riflessione.
    Bravissima Loretta!
    Buona Befana!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0