PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'aspetto positivo della crisi

Oggi andiamo a parlare della crisi,
di ciò ch'essa comporta nella vita.
È quella che sparire fa i sorrisi
e più ti turba quanto più è sentita.

Può essere profonda, crisi nera,
quindi definitiva e permanente.
Può esser una nube passeggera,
un piccolo dissidio evanescente.

Ciò che davvero importa nella crisi
è certamente il modo di affrontarla.
Il rimanere uniti, mai divisi,
già questo può aiutare a superarla.

Guardarla con approccio costruttivo,
senza lasciarsi andare al disfattismo,
la rende un fatto invero positivo:
aggiunge al tuo rapporto il dinamismo.

Perché la crisi, quando s'è risolta,
il tuo legame serve a rafforzare.
La crisi deve essere una svolta
verso la perfezione del tuo amare!

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giuseppe ABBAMONTE il 28/07/2010 13:50
    Grazie Lisa e Sabrina
    È la prima volta che ricevo un commento a quattro mani.
    Quindi un grazie... doppio
    Giuseppe
  • Giuseppe ABBAMONTE il 28/07/2010 13:49
    Grazie Lisa e Sabrina
    è la prima volta che ricevo un commento a... quattro mani.
    Quindi un grazie... doppio
    Giuseppe
  • Anonimo il 27/07/2010 20:55
    Bellissima
  • Giuseppe ABBAMONTE il 15/01/2010 22:30
    Carissimo Nicola
    ribaltare il verso è poca cosa. Ribaltare la divisione e riportarla ad unità, quello davvero è il miracolo. Che fa parte dell'aspetto positivo, anche se stavolta solo potenziale, della crisi.
    È sempre un piacere essere commentato da te.
    Un abbraccio e... il 31 gennaio si avvicina...
    Giuseppe
  • Nicola Saracino il 15/01/2010 10:51
    Tutto è rinascita, anche la crisi, che poi è anche come il cibo: se non ammazza, ingrassa. Tranne i veleni in piccola quantità, che ammazzano a poco a poco... Offri molti spunti di riflessione caro Giuseppe. Per esempio: 'il rimanere uniti mai divisi', che vale quando la crisi sopraggiunge mentre si è uniti, mentre se arriva in un momento di divisione il verso potrebbe diventare 'il ritornare uniti da divisi' ma sarebbe miracoloso questo ribaltamento di situazione, e non si può chiedere un miracolo per salvare un verso, che fare poi con tutti gli altri?! Intasato l'URP del paradiso.
    Un abbraccio, Nicola
  • Giuseppe ABBAMONTE il 07/01/2010 20:44
    Grazie a tutti voi e buon 2010!
    A presto
    Giuseppe
  • Vincenzo Capitanucci il 07/01/2010 07:08
    Bravissimo Giuseppe...è nelle difficoltà... che la gente stringe... si unisce... anche se sempre non succede...
  • Ettore Smith il 06/01/2010 15:54
    mi piace l'ottimismo di un tema di cui se ne parla così pessimisticamente
  • loretta margherita citarei il 06/01/2010 14:24
    beato te che hai questa positività, ma la gente è arrabiata nera, bravo amico caro

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0