username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

6 Gennaio

Oggi son si' befana
deforme, cosi son io figlia
di terra madre a brulicame
misero e perverso.
È cosi tanta bruttezza
propulsore del mio volo sopra il mondo.
A cavallo di poesia e colori
migro nel fluire del tempo
verso ermi luoghi
da angoli remoti
vedo baluginare regni di illusioni
cimiteri indorati per anime dannate
da vacui desideri.
Solo eco da cuori di immane bellezza
mi giunge come musica soave
e rapita danzo... leggiadra.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 27/01/2010 03:22
    Solo eco da cuori di immane bellezza
    mi giunge come musica soave
    e rapita danzo... leggiadra
    È una strofa che mi colpisce perchè vi ritrovo valori che condivido e che cerco di far miei ogni giorno
    per perdonare e perdonarmi gli errori e gli orrori di cui siamo tutti anche inconsapevolmente fautori.
    Il messaggio è splendido con parole a volte forti a volte leggiadre.
    sei bravissima e la poesia molto bella, complimenti davvero!!!
  • Salvatore Ambrosino il 16/01/2010 23:29
    complimenti, una bellissima poesia
  • Salvatore Ferranti il 07/01/2010 13:29
    poesia piacevole
  • Anonimo il 07/01/2010 13:22
    Di indole alquanto tetra ma con la tendenza a migliori lidi in cui giacere. Ottima
  • Anna Maria Russo il 07/01/2010 09:17
    piaciuta
  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 08:56
    ottima poesia