username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Poesia e polizia

Rimani aleggiando fra vecchi scaffali e giovani corpi,
vieni lodata e raccontata, sei pane per amorosi sentimenti
e ribelli racconti di sana giustizia, per i poveri storpi
troppo veleno hanno lanciato gli azzurri serpenti!

Cento, migliaia e milioni gustano all'infinito, ah che finita goduria
Bisogna scappare, cadono gli alberi, trema la vibrante terra,
crolla il cielo e si sente l'odore della lacrimogena puzzola...
liquido blu si spande tra l'animale folla
che inciampa, rotola e va in zoologica gabbia!
Sempre colpiranno le divine parole
anche per chi ha tentato di coprirle
con Vigliacca
Inutile Sabbia!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Jurjevic Marina il 15/01/2010 00:09
    Gli azzurri serpenti... zoologica gabbia..
    hm.. sei molto intelligente nel tuo descrivere.. mi piace
  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 08:58
    piaciuta bei concetti espressi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0