accedi   |   crea nuovo account

Io ti guardo albero vecchio

io ti guardo albero vecchio
i molti rami secchi
le ultime foglie scolorite
il tronco marcato dal tempo
ti guardo e penso a me
a quando avrò le mani avvizzite
il passo rigido
lo sguardo senza fantasia

per quel giorno
dammi una mano vento
a scacciar lontano i ricordi più belli
perché non mi par
di aver abbastanza coraggio

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Piero Simoni il 07/01/2010 20:00
    Caro Giacomo.. mi sono accorto che sei come me leggendo alcune tue poesie.. bella anche la dedica a tua moglie.
    Ho visto che siamo quasi coetanei... anche se questa poesia l'ho scritta a 25 anni circa, ma anche ora..è lo stesso
    piero
    p. s. grazie a tutti dei vostri commenti
  • Donato Delfin8 il 07/01/2010 17:58
    Piaciuta
  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 08:59
    piaciuta
  • Anonimo il 07/01/2010 08:47
    Bella poesia Piero... capita fino in fondo e condivisa. E si che in altre faccende il coraggio ce l'ho, ma in questo son come te. Ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0