PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sei Solo

Dai, smettila, butta via tutto.
Non ti accorgi che sei solo?
Forza, guardati, sei distrutto.
Non aprir le ali per un altro volo.

A cosa pensi ora, sembri anche contento..
Fremi al vento ma non è inverno
Poi d'incanto il tuo viso s'è spento
Fuori il sorriso e dentro l'inferno

Erba e vestiti bagnati, sole all'orizzonte
Ti separa dal mondo soltanto un ponte
Il ritmo del mondo scandisce il tuo tempo
Gridi il dolore, si consuma lo scempio

Lacrime, pentimento e una promessa
ti chiudi in te stesso sfidando la sorte
la spada che hai in mano porta la morte
una rivincita non t'è concessa.

Ora ti abbraccio e cerco la forza
getto i miei fiori e chiudo la porta
piango da solo evitando la gente
che mi guarda spiaciuta non sapendo niente.

Fisso nel cielo il mio sguardo assente
cerco qualcuno ma nessuno mi sente
con la chitarra arpeggio un assolo
e piano balbetto adesso son solo.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 01/06/2011 13:28
    bellissima dedica, con una stupenda poesia...
  • vale t il 26/03/2011 19:09
    ... piango da solo evitando la gente
    che mi guarda spiaciuta non sapendo niente...

  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 14:29
    ottima poesia
  • giovanna raisso il 07/01/2010 10:56
    anche tu ora più solo.. al ricordo di un amico e della sua solitudine di morte che non ha concesso rivincita..
  • Amorina Rojo il 07/01/2010 09:48
    meno male che ho visto il tuo commento... però mi resta un dubbio... non era una dedica... molte metafore... la spada... il ponte... in effetti c'è tutto, amicizia, morte, droga? solitufine... poesia complessa per pochi intimi. ciao
  • S. Partagas il 07/01/2010 09:11
    Dedicata al mio amico Giuliano.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0