PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il lupo mannaro

Maschera da bell'omo e sei marrano
la dolce pecorella vuoi far tua
sotto la gonna allunghi la tu' mano
lei dice che non vol aver la bua.

È carne tenerella per un lupo
forse ti piacerà nell'assaggiarla
ti senti com'in fondo allo dirupo
se fa moine e poi non vole darla...

Forse di donne n'hai avute tante
ma sei rimasto sempre quel marrano
apri le fauci e inghiotti in un istante
tutto le chiedi tranne che la mano.

Gli ometti qui del sito son compagni
le donne forse fan per te la fila
non pensi a niente e intanto te le magni
poi ti ritiri cheto sulla Sila.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

19 commenti:

  • mauri huis il 06/03/2012 17:28
    Quattro quartine d'endecasillabi maggiori a rima alternata leggeri come le bollicine di uno spritz. Attente al lupo-o!
    Complimenti!
  • Anonimo il 18/08/2011 16:39
    ahahah molto carina!!! brava
  • Anonimo il 31/01/2010 13:31
    Ahahah eee chissà chi è 'sto lupo mannaro. La pecorella io la vedrei più come una gran furbacchiona Bacio speciale ad Amorina
  • Anonimo il 13/01/2010 21:05
    Eheheheh, beh sai noi "Bukowskiani" siamo come si suol dire di bocca buona! ... nonna giovane dicevi?
  • Rino il 09/01/2010 13:58
    È una simpaticissima filastrocca, complimenti!! Con un sorriso, anch'io mi domando, come Fabio, se la pecorella non sia una deliziosa tentatrice...
  • Fabio Mancini il 07/01/2010 21:50
    Una poesia con rima, ma densa di immagini, come i tuoi fumetti. Chi sarà il marrano che allunga la mano? E la pecorella con indosso la gonnella, sarà poi veramente tenerella o una gran furbetta? La risposta alla prossima! Ciao, Fabio.
  • antonio castaldo il 07/01/2010 19:57
    bellissima! me la tengo!
  • Amorina Rojo il 07/01/2010 17:09
    bei commenti... arrivo fresca fresca dal bosco e devo dire, in tutta sincerità, che la poesia era un filino scherzosa ma voi tutti mi avete superata! a partire da vincenzo, che dire di un mostro del sito, che mostra il mostro... bella... ed auro, simpatico lupetto marrano che vorrebbe salire di grado, spiritoso al massimo... loris che si aggrega e gli andrebbe bene pure la nonna, la mia è pure giovane... annamaria ch'è chiaramente una donna di classe ma si sbilancia nella curiosità... e giovanna che arriva vicina al bersaglio anche se la Sila è stata usata per far rima... loretta poi così spiritosa non lo è mai stata, mi pare... e donato che si pone una domanda chiave, chi sarà capuccetto rosso... perchè li sta il fulcro dell'indagine, trovata la bimba si trova il marrano.
    devo ringraziare tutti, mi sono proprio divertita.
  • Donato Delfin8 il 07/01/2010 16:08
    meglio di Zorro... ma cappuccetto chi sarà mai?
    Brava piaciuta
  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 14:17
    leggendola mi viene in mente cirano de bergerac, con la spada, toccata e fuga, ben scritta
  • giovanna raisso il 07/01/2010 13:04
    un lupo mannaro calabresee?
  • Anna Maria Russo il 07/01/2010 12:29
    Ben scritta.. ma chi è il lupo mannaro? mi hai fatto sorridere.. e oggi mi ci voleva proprio...
  • Anonimo il 07/01/2010 11:13
    Ahahahahah, forte e scritta bene davvero. Brava Amorina! E bellissimo anche il commento di Auro! ... Sta povera nonna che non la caga nessuno!
  • Auro Lezzi il 07/01/2010 10:10
    Io la trovo una dolce poesia di tipi celtico con accompagnamento di liuto e spunti boccacceschi.. Insomma un opera di una piccola artista.. Che dona allegria, percependone il senso certamente scherzoso e mai offensivo.. Me sa che quel lupetto se gonfierà il petto a leggerla.. e poi s'andrà a dare un occhiatina allo specchio dicendosi:Anvedi questa, me la spolperei volentieri sta pollastrella tenera tenera... È meglio de Cappuccetto rosso... La nonna la lascio al mio collega... E famo una nuova favola... Olè...
  • Amorina Rojo il 07/01/2010 10:07
    vincenzo... sei un bimestre.. pardon... bimostro!
  • Vincenzo Capitanucci il 07/01/2010 09:52
    Bellissima Amorina... apri le fauci... ed inghiotti in un istante... e mai chiedi la mano...
    Tempo marrano...
    Se tu mi mostri... il Tuo Mostro... Amorina... io ti mostro il mio... nel vento dell'Ostro... nostro...
  • Amorina Rojo il 07/01/2010 09:08
    grazie grazie, cari Cinzia e Donato e Giacomo... no, no, non sei tu Giacomo... guardati la foto... tu sei agnellino... s'eri donna ti toccava la festa! un bacio.
    P. S. anche le arti marziali hanno una precisa cadenza
  • Anonimo il 07/01/2010 09:04
    e chi sarebbe mai questo lupo marrano?... io vorrei ma non ne ho lo stile... sono troppo buono... d'accordissimo con Cinzia e Donato... simpatica e scritta bene... interessante questo modo toscano di musicalizzare le poesie. Sei forse una musicista? Ciao
  • Cinzia&Donato A4Mani il 07/01/2010 09:01
    Questa è bella forte Amorina!... Scritta bene!
    Ciao...:--)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0