PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

PER S. LUCIA CADEVA LA NEVE...

L'amara vita vissuta dai bambini nati nel dopoguerra degli anni sessanta, quando il benessere era un miraggio:
oggi i bimbi hanno tutto, troppo, forse.


Occhi incantati di bimbo
osservano nuvole gravide,
soffia gelido il vento
candida scende la neve;

nel misero pacco lasciato la notte
il fischio del treno non c'era:
il sogno s'infrange,
fino al prossimo anno, a dicembre.

 

5
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • A. A. il 29/12/2011 01:46
    È confusa. E la trovo banale.

    Scusa per la durezza, ma non posso dire falsità.
  • Giuseppe Tiloca il 17/06/2009 14:52
    mi piace, non capisco però santa lucia, non è neanche menzionata! però le 4 stelline le ho date
  • sara rota il 17/05/2007 16:37
    Mi spiace, ma la mia visione del 13 dicembre è un po' più festosa, soprattutto se vista dalla parte di un bambino...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0