accedi   |   crea nuovo account

Attento

Sorride,
leggera
come dolce brezza di libeccio
incosciente dell'uragano che scatena,
passa e se ne va

o forse ne è cosciente?

io resto,
aggrappato ad una nuvola
misero appiglio alle mie fantasie,
mi cullo in fantastiche sensazioni

e sorrido

anch'io cosciente della mia coscienza
non lascio che i leggeri umori di quel tiepido uragano
mi rapiscano,
m'abbandono teneramente al mio vissuto

sempre attento

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • denny red. il 16/03/2010 04:09
    ben scritta, piaciuta!! ... sempre attento! bella chiusura.
  • karen tognini il 14/01/2010 12:48
    Bellissima...
    scrivi.. veramente.. d'incanto!!!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 08/01/2010 09:09
    Bellissima Cesare... non l'avevo letta... prima di scrivere le mie stamattina... se no avrei detto Cesare mi ha influenzato...

    aggrappato ad una nuvola sorrido... cullandomi nel mio vissuto...
  • Fabio Mancini il 07/01/2010 21:55
    Molto gradevole. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 07/01/2010 21:25
    ma che bella, sorbole cesare!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0