accedi   |   crea nuovo account

Princesa

Mi porti il calore della tua terra
negli istanti in cui, pur non vedendoci,
parliamo.
Molta la distanza che corre
e si annoda tra le nostre vite.
Tante le strade,
Infinito l'oceano.
Ma dopo tutto questo sei lì,
amore mio,
in una terra che mai ho visitato,
in un Paese che sogno ogni notte.
Posso sentire il caldo del tuo cuore,
la freschezza della tua pelle,
il candore dei tuoi sentimenti.
Riesco a percepire ogni tua
emozione,
il più piccolo pianto,
sussulto, sorriso.
Riesco a vederti tra le righe
di una chat.
Bella.
Vivi nel mio cuore,
abiti nella mia anima,
ti addormenti tra le mie braccia.
Ogni mio mattino, una tua notte.
Ogni tuo pomeriggio
io lo passo, ebbro, tra le braccia di Morfeo.
Nelle prime ore di un nuovo giorno,
quando le piccole cose quotidiane
cominciano a sfidarmi,
entro nel tuo mondo
e ti vedo sognare.
So dove sei,
ti ammiro correre a cavallo
di bianchi draghi,
sopra le nuvole che sovrastano
la tua terra di verdi foglie e scogli.
Ti sento cantare antiche canzoni.
Il mio cuore che si fonde con il tuo,
si sposa accordandosi ad un ritmo
latino.
Bella, bellissima principessa
di un moderno orizzonte,
statua di caldo amore
che, dolce, si erige
nel mio cuore.
Mai sarò lontano
e sempre più mi avvicinerò.
Poi, quando finalmente
ti sentirò respirare,

12

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Filippo Chelli il 02/12/2006 14:34
    Ti ringrazio per il commento. Ho veramente bisogno di un giudizio imparziale e non puoi immaginare quanto, il tuo, mi sia di aiuto!
  • Ariberto Terragni il 01/12/2006 12:56
    Si sente la forza dei sentimenti, la potenza della parole intesa come evocazione. Qualche imperfezione stilistica (la particella "lo" ripetuta più volte nel finale non è eccezionale, alcuni incisi spezzano il ritmo, alcune immagini non sono secondo me riuscitissime, come quella dei draghi bianchi), ma nel complesso la materia su cui lavorare c'è, e non è poco.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0