accedi   |   crea nuovo account

La fede

Mi son chiesta tante volte,
qual'è la differenza di chi vive
con la fede, e chi senza;

e il mio cuore mi ha risposto che:
" Chi ha il dono della fede, crede
d'esser giudicato e che un pensiero
cattivo, è già peccato,

dà importanza alla sua coscienza
ed è convinto che d'ogni male
che ha patito

avrà alla fine, una ricompensa.
Chi, invece non ha fede, non si
pone tante domande, e non crede
a tutto questo.

Fra chi ha fede e non ha fede,
non c'è alcuna differenza...;

son due modi differenti di fuggire
dal dolore!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Francesca La Torre il 07/02/2010 14:28
    Ottima riflessione e giustissima, abbiamo tutti lo stesso bisogno: vivere come possiamo, sapendo che la meta finale è la morte.
  • giuliano paolini il 09/01/2010 17:10
    è il primo passo verso l'amore assoluto privo di destinazione e di motivi, l'amore che vive e si autoalimenta perchè non può fare altrimenti conoscendo il senso del tutto si espande e dona nutrimento ovunque arriva e la testimonianza di questo l'abbiamo davanti agli occhi ogni istante il sole scalda e da vita la pioggia disseta la notte coccola il riposo in una sinfonia perfetta di cui siamo sia spettatori che interpreti ma che lo diveniamo appieno quando viviamo totalmente ogni momento senza preoccuparci troppo del domani giacchè ogni istante ha in se il senso dell'esistenza e tutto si svolge come in un film perfetto senza fine ti abbraccio
  • vincent corbo il 09/01/2010 14:20
    mi piace il tuo ragionamento.
  • giuliano paolini il 09/01/2010 12:05
    quando c'è amore in una coppia si crea un movimento unico che si sublima in quello stesso istante e la dualità è come assorbita, tutto ciò che da due si fa uno è sinonimo di oltre il conosciuto confermo quello che hai definito come un grande esempio di bellezza
  • vincent corbo il 09/01/2010 11:24
    Interessante il tuo pensiero caro Giuliano, ma pensa alla certezza dell'amore in una coppia... secondo te non possiede bellezza?
  • giuliano paolini il 09/01/2010 09:50
    hai fatto partire una sana discussione che vorrei completare con il mio pensiero
    intendo dire che nel nostro modo di ragionare pare esserci una necessità impellente e cioè quella di arrivare sempre e comunque ad una soluzione che però spesso pregiudica la bellezza che a mio avviso è sinonimo di fluire
    mentre le certezze sono in qualche modo una fine che soffocano il fiume dell'esistere
    baci a tutti
  • Fiscanto. il 08/01/2010 20:57
    molto bella
  • Auro Lezzi il 08/01/2010 20:37
    Sulla fede c'è da discutere da mò fino alla fine dei tempi.. Certo la fede è un dono.. Ma le religioni nessuna eslusa sono a mio parere il più grosso cancro dei popoli... Io ho fede in Dio, che identifico col BENE. E lotto con Satana che identifico col male... Ma detesto chiunque s'arroghi il diritto di rappresentare Dio in terra.. Con LUI ho solo dialogo diretto...
  • vincent corbo il 08/01/2010 20:22
    A volte sbagliamo quando ricorriamo alla fede solo nei momenti brutti della nostra vita e poi ce ne dimentichiamo.
  • karen tognini il 08/01/2010 20:01
    brava... intelligente
    chi ha fede è fortunato..
    chi non l'ha...
    son dolori!!!!!!
  • Antonietta Mennitti il 08/01/2010 18:49
    Spero solo di non crear altre polemiche Loretta! Lo spero. e grazie!
  • loretta margherita citarei il 08/01/2010 18:19
    la fede è un dono, la fede da te descritta è quella dei bigotti, piaciuta
  • Antonietta Mennitti il 08/01/2010 18:11
    Grazie Giuliano!
  • giuliano paolini il 08/01/2010 18:10
    considerazioni che non sono banali e assai condivisibili
    mi piace quando trovo argomenti interessanti tentare di spingermi un filino oltre
    chiaramente quando si guarda nel piatto altrui è più semplice trovare ciò che a nostro dire è migliorabile ma mi piace
    pensare che si possa usare la scusa di una poesia per ampliare il raggio del nostro sentire
    ho notato che quando si arriva ad una conclusione certa il petto spesso si gonfia e la convinzione di avere una soluzione
    ci porta ad allontanarci e divenire censori e tagliatori, spero di potere essere spunto per altre magari tue dissertazioni
    e ti auguro un grande anno e ti abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0