accedi   |   crea nuovo account

La tua presenza

E mi sorprendo a scoprire
quanto bene ti voglio
attraverso il vetro appannato di una finestra,
in un pomeriggio d'inverno,
quando il sole,
già calato all'orizzonte,
lascia solo intravedere tra i suoi raggi
il tuo volto.

E ti fai educatamente spazio tra i miei pensieri,
dissipi la nebbia malinconica
che mi circonda,
la mia vista appanni
e poi mi lasci lì,
seduta,
con il dolce sapore del tuo ricordo
sulle labbra

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 13:49
    francesca molto bella e delicata... cmplimenti
  • Fiscanto. il 08/01/2010 20:58
    molto bene
  • Anonimo il 08/01/2010 19:11
    Dolcissimi versi che esprimono la delicatezza della tua anima
  • loretta margherita citarei il 08/01/2010 18:04
    dolce poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0