PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nel vento

Penso nel vento all'umana follia
Cosa siamo di fronte al cosmo?
Dove ci condurrà la nostra essenza?
Ripagati sono coloro che ci pensano
Poichè non ne bastano mai

Abbiamo reso il pianeta un luogo desolato
Pieno di chimere e speranze
Inadatto alle persone di coscienza
Ma anche a chi crede che il mondo vada cambiato
Perchè una società come questa non veda più un'altra alba
Quanti dovranno ancora soffrirne?

Sento nel vento la voce della natura
Davanti alla quale le azioni umane sembrano insignificanti
Siamo noi a volerne dare a tutti i costi una logica
Mentre basterebbe ascoltare il suono di ciò che ci circonda
O di ciò che abbiamo riposto dentro di noi
Cercare di carpire l'imperscrutabile
Per dare un senso più intenso al nostro esistere

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Aedo il 11/01/2010 00:37
    Se pensiamo alle azioni nefaste dell'uomo, allora ci sarebbe da piangere... Dobbiamo insistere, per dare un senso più costruttivo alla nostra vita. Brava!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 10/01/2010 15:43
    bel messaggio bella
  • giuliano paolini il 10/01/2010 13:58
    le persone sensibili sono anche le più tranquille e raramente assurgono al ruolo di governanti sopratutto perchè hanno interessi molteplici e variegati e non gli interessa comandare o decidere mentre chi è meno dotato da questo punto di vista finisce per vedere realizzato il proprio desiderio di essere importante nell'assumere una posizione di preminenza e di direzione e così di tanto in tanto a chi è più romantico non rimane che la considerazione che tutto va a rotoli e una lacrimuccia su come sarebbe potuto essere, ma la storia è che chi impone le proprie scelte spesso è spinto dall'ambizione e dall'orgoglio personale che non fanno rima con libertà amore o bellezza.
    stammi bene e non ti crucciare troppo che c'è assai da fare e da vedere

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0