accedi   |   crea nuovo account

Neonato

Incerti
li occhi
move
chi
a lo monno
vene.
Circospetto
se guarda
a manca
e a dritta
e piagne,
pecché
di niun
fede
nun abe.
Li capezzoli
cerca
e ad essi
s' attacca,
nutrienti
e piacevoli
trovolli
mamma
già chiama,
seppur con gesta.
Al fin
a quel viso
non tarda
con un sorriso.
Tace
e guarda
prima
de la
ninna nanna
far.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • giovanna raisso il 11/01/2010 17:06
    incerto e circospetto.. ma già capace di riconoscere amore..
  • Vincenzo Capitanucci il 11/01/2010 16:29
    Molto bella... Pompeo... un universo latteo... materno...

    Una via lattea.. in un galassia di Mamma... seno dell'universo... di un piccolo neo nato io...
  • loretta margherita citarei il 11/01/2010 09:22
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0