accedi   |   crea nuovo account

Sere di luglio

Strani accordi sulle tastiere della
bellezza. Celeste e rosa. E nero.
Silenzi come preludi. Alberi
color del fumo, all'orizzonte.
Una sensazione di vastità,
di purezza. Ecco la sera, dai vuoti
silenzi e dai colori dolcissimi.
Mistici acquerelli. I campi di
orzo e di grano scoloriscono.
Il posto delle lucciole, nella pianura,
attende me...

Via Guanti - Luglio 1973

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • sara rota il 07/08/2007 18:12
    Gradita la seconda parte. A rileggerci.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0