username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dopo la tempesta

Una lacrima segna una guancia,
per colpa di chi ha scoccato una lancia

Un fiume di sale dall`ora ha solcato,
un vuoto fin d`ora rimasto incolmato

Ma ecco d`un tratto albeggiar un sorriso,
schiarendo pian pian quel viso,

che i petali dell`anima perder sembrava,
lasciando alle spalle il ciel che rombava

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 27/05/2014 23:22
    Semplicemente adorabile!
    Piaciuta molto
  • Ada Piras il 26/10/2011 16:45
    Il tuo sorriso rischiara il mio viso.. dopo la paura.
  • Paola B. R. il 11/01/2010 18:39
    Molto bella e dolce!!!! Bravo!!!!
  • Anna Maria Russo il 11/01/2010 17:22
    la quiete dopo la tempesta... un sorriso che rasserena il viso.. e si dimentica quello che è stato... molto bella
  • Andrea Zotta il 11/01/2010 15:44
    Buone rime.
    Complimenti.
  • Simone Scienza il 11/01/2010 13:06
    Sempre gentilissimi e attenti, grazie Karen, si le cose stanno girando bene per ora, .. dolcissima e premurosa
  • Salvatore Ferranti il 11/01/2010 09:36
    piaciuta molto
  • loretta margherita citarei il 11/01/2010 09:15
    ottima, ben rimata bravo
  • karen tognini il 11/01/2010 09:08
    Molto bella... e ti
    auguro.. che quel nuovo sorriso
    ti porti tanta gioia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0