accedi   |   crea nuovo account

Ho visto i faggi alti

La mia libertà ha il colore
del pane e del sale.

Ho visto i faggi alti
con la corteccia d'argento pallida.
Tutte le cose si sbriciolano, fra le loro radici.

 

1
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ruggero rocchetta il 20/10/2016 20:38
    Fantastico! Condivido in pieno il tuo pensiero.
    Se posso... aggiungeri anche l'acqua.
    Molto interessante il rapporto tra l'altezza dei faggi e le loro radici.
    Gli estremi si toccano.
  • Anonimo il 15/02/2014 04:28
    Molto apprezzata.. complimenti.
  • Anonimo il 05/03/2013 20:56
    Se questa non é poesia, io sono Napoleone Bonaparte.
    Infinitamente bella. Pane e sale reclamano echi lontane...
    Ciao

7 commenti:

  • chicca matt il 15/02/2014 07:45
    vi ringrazio tutti e soprattutto chi ha letto ora questo testo postato molto tempo fa!
    chicca
  • mauri huis il 27/05/2011 06:11
    pane e sale è il senso della vita. breve ma efficace. complimenti
  • Vincenzo Renda il 18/01/2011 16:51
    concisa ma graffiante...
  • Gregorio Caporizzi il 11/01/2010 23:56
    Parole per me tutte belle, semplici ed antiche. Radici forti. Poi sarà ancora primavera.
  • loretta margherita citarei il 11/01/2010 16:52
    ottima intensa fa riflettere benvenuta
  • chicca matt il 11/01/2010 11:59
    Grazie molte Vincenzo!
    sei davvero generoso!
  • Vincenzo Capitanucci il 11/01/2010 10:51
    Molto bella Chicca... una libertà di pane e sale... nella morsa delle forti radici... tutto si sbriciola...
    Alti pallidi faggi...
    Benvenuta sul Sito...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0