username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I matti!

Cosi vengono chiamati.
Esseri umani
con problemi mentali,
non capiscono più nulla.
Allucinazioni,
confusione,
fantasmi e cose varie.
Giudizio finale?
Infermità mentale!
Rinchiusi e spesso trattati male
perchè fuori di testa.
La pazzia!
Una brutta malattia come tante,
la vita porta via, lentamente
fino a non essere più nessuno.
Altri, fatti diventare
per essere usati mentalmente
e abusati fisicamente.
Individui, colpiti da una brutta malattia
vittime dell'uomo.
Possono prendergli tutto,
il corpo,
la mente ma,
non potranno mai prendergli l'anima.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • augusto villa il 29/04/2012 22:06
    La mente è discorsiva...
    Dal cuore invece... le parole giuste.
    Dal cuore... la Poesia. ------------
  • francesca cuccia il 11/01/2010 21:59
    Grazie dolcissima Viky.
    Mi sta molto a cuore il dolore altrui e invisibili.
    Ciao Francesca.
  • Viky D. il 11/01/2010 21:38
    Individui relegati ad un angolo della società, derisi, maltrattati... sono esseri umani anche loro, brava Francesca, grande sensibilità.
  • francesca cuccia il 11/01/2010 20:00
    Grazie Salvo, grazie a tutti.
  • Salvatore Ferranti il 11/01/2010 19:39
    una poesia che mi ha fatto riflettere. davvero brava, come sempre
  • Cristina Biagini il 11/01/2010 18:26
    Molto, molto bella, piaciuta tantissimo
  • loretta margherita citarei il 11/01/2010 16:16
    piaciuta
  • Andrea Zotta il 11/01/2010 14:36
    Belle riflessioni.
    Complimenti.