accedi   |   crea nuovo account

Passato, presente e futuro

Eri,

immortale mi leggevo nei tuoi occhi,
quando di teneri baci,
dal vago sentor di fragola,
m'inebriavo

timidamente al calar del sole
le mani mie
audaci come non mai,
ti rubavano un'intimità travestita di rossori

Sei,

Mi ritrovo, ancora immortale,
al tuo fianco armato di un amore
che nulla e nessuno potrà sconfiggere,
guerriero temibile nel difenderti,
mi armerò di tenerezza nell'amarti

unica presenza nel mio presente
non più rossore nei baci e nelle audaci carezze,
ma gioia immensa nello stringerci,
coscienti di essere unici in questa dualità

Sarai,

nel tempo che rimane
le mie orme si sovrapporranno alle tue,
seguirò il tuo sentiero
e semmai dovesse accadere che si celino alla mia vista,
seguirò il mio cuore
e nel bagliore ti ritroverò

scalderò il tuo cuore col mio sorriso
e quando il sole tramonterà,
diverranno audaci le mie mani,
riportando quel rossore sulle
tue guance d'antica sposa
ed insieme ci regaleremo ancora e ancora
Amore

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • karen tognini il 14/01/2010 12:47
    Bella... l'amore in tutto il suo splendore...
  • Anna G. Mormina il 12/01/2010 17:57
    ... "ed insieme ci regaleremo ancora e ancora Amore " AMORE a 360°... bellissima, bravo Cesare!
  • francesca cuccia il 11/01/2010 17:04
    Bellissima come il finale, molto bravo.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/01/2010 16:23
    Un cerchio d'Immortalità in Amore... con galattiche braccia in un coinvolgimento a spirale...

    Splendida Cesare...
  • loretta margherita citarei il 11/01/2010 16:11
    sorbole cesare, intensissima poesia super piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0