accedi   |   crea nuovo account

A Stefano

Chi più, chi meno, ora so;
tanti stavano nella tua scia
ed è proprio per questo che nessuno ti lascia andar via,
la tua scomparsa
alla meglio appare una farsa,
e la realtà spoglia che ci hai lasciato
ci mozza il fiato.
Soggetto sottinteso, di un'analisi ieri così logica oggi
così illogica, hai sempre schiacciato punti e virgole,
realizzavi impennate
dagli altri solo pensate;
scoppiavi continuamente a cavallo di una vita a due ruote
assieme agli affetti, quelli che contavano,
solo così le tue giornate non eran vuote!
Hai colto decine, centinaia, di attimi
come fossero grappoli padri di ottimo vino
ubriacando di sorrisi tutti coloro che ti stavan vicino;

si, erano "Attimi fuggenti"
ed anche se il cinema non era il tuo forte,
eri comunque un attore esemplare che mentiva alla sofferenza,
parola degli Scienza.
Ci hai lasciati tutti bruscamente, alla tua maniera,
nessuno scorderà la tua criniera,
si perché per alcuni eri proprio un Re Leone,
proprio così, un capo-branco
e difatti manchi mostruosamente a lui, com'è ovvio
Franco.

Lasciati,
come si lascia una festa prima che sia finita,
con l'amaro in bocca,
anche se eravamo solamente ai fagioli della tua cugina prefe-Rita;
e non scordandoci del Fulvietto,
che ora ha una ferita incolmabile proprio lì,
nel petto.

Brindiamo a te, ora e sempre caro cugino,
certi di averti vicino!

 

l'autore Simone Scienza ha riportato queste note sull'opera

A mio/nostro cugino scomparso improvvisamente nel 2003

Il tuo essere riecheggerà ogni volta nelle bocche della gente che leggerà di te. Sei ancora tra noi Ste!


0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • laura marchetti il 11/07/2011 15:21
    una delle più belle dediche che abbia mai letto... mi unisco a te nel ricordo... che continua a camminarti accanto... stupenda
  • Elisabetta Fabrini il 11/07/2011 15:10
    Stefano è sempre vivo nel ricordo e nel cuore di chi gli ha voluto bene, come te!
  • Vincenzo Capitanucci il 13/01/2010 13:34
    Molto toccante Simone... sei ancora fra noi Ste...

    ... Lasciati,
    come si lascia una festa prima che sia finita...

    Hai colto decine, centinaia, di attimi
    come fossero grappoli padri di ottimo vino
    ubriacando di sorrisi tutti coloro che ti stavan vicino...
  • loretta margherita citarei il 12/01/2010 19:26
    bellissima dedica si avverte il dolore
  • Marhiel Mellis il 12/01/2010 19:00
    ... bella solo come una dedica affettuosa e nostalgica può essere... bella perchè è comunque vitale di quei sentimenti che non muoiono mai!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0