PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sangue Sulla Luna

E quando la luna ti avvolge non puoi più scappare.
Rivoli di sangue secco ricoprono il mio corpo,
rallentando i miei movimenti..
Che triste melodia suona il mio cuore..
ha le note di un sogno mai realizzato..
mi cullano tra vortici di irrequieti pensieri..
Allargo le braccia e sono nel vuoto.
Roteo su me stessa in quell'abisso
che mi chiama a se..
Lacrime come pioggia mi circondano.
Disperazione cieca e sorda
stai udendo il mio ultimo lamento..
l'eco di una bambola di pezza
ormai logora e scucita..
E non ho più filo per rimettere insieme i pezzi.
Anche il Sole nasconde una parte oscura..
Io lo so bene: ci sono dentro.
Ferita da circostanze che non riesco a capire,
cercando parole che non riesco a trovare..
È qui che vedrete la discesa mia..
(si spera verso mete migliori..)
Affannandomi per capire la vita è qui che io la interrompo.
"Fin".

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Aedo il 13/01/2010 23:41
    Poesia triste, ma veramente bella e commovente. Tanti sono i momenti, in cui siamo immersi nel vuoto, senza prospettive. Vedrai che dopo tempo la luce accenderà il tuo orizzonte.
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 13/01/2010 15:49
    In tutto c'è sempre una parte oscura!
  • loretta margherita citarei il 13/01/2010 14:22
    spero la poesia, che tu sia risalita si vede se non avresti scritto questa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0