username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fungimi da barriera

Rileggo i pensieri
soffocati dal ricordo
e mi si annebbia il cuore.
Fatico a respirare
la vita-
con gioia
ma non rinuncio alla speranza
di volgere altrove
il mio sguardo
se nubi ardenti mi impediranno
la vista
Se io stanca
ridesterò le forze del mio credo
troppo tardi
allora fungimi da barriera
per quelle onde dolorose
che tu non osi chiamare Amore
e addormenterò l'orgoglio
e la paura
e mi lascerò cullare...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 27/07/2010 07:43
    non male, molto sofferta sicuramente - P
  • Francesco Scardone il 08/12/2009 18:38
    scrivi malissimo... sei pallosissima
  • Riccardo Brumana il 25/03/2007 23:44
    "ci provo ma se non ce la faccio aiutami" un messaggio molto dolce, bervissima
  • Valerio Palma il 13/02/2007 23:51
    Bella poesia...
  • Emanuele Perrone il 22/12/2006 13:21
    oggi come oggi... ne avrei bisogno...
  • alberto accorsi il 10/12/2006 18:13
    Di difficile interpretazione.
    Versi graziosi.
  • Filippo Chelli il 10/12/2006 01:48
    D'impatto... Riesco a vedere il mare, sentire le onde, respirare le nuvole ardenti. Vivo il paesaggio che tu descrivi e questa è una grande cosa. Una semplice poesia, quindi, che non manca di stile e scorre piacevole fino all'ultimo, dolce, "cullare".
  • pierluigi ambrosini il 08/12/2006 12:45
    Un messaggio, una speranza verso la richiesta di una certezza affettiva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0