username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Prima della globalizzazione

De li dì
inghiottiti
da lo tempo
et impolverati
da lo secolo
ito appen,
quanno ancor
la parola
Globalizzazione
ne lo vocabolario
non fia,
mejo
se viveva
anco
ne lo paese meo.
Poche centinaia
de aneme
contar
lo nucleo cittadino,
tutti
ce rispettavam
e ce salutavam
secondo antico costume,
e con reverendo inchino
scappellandosi perfino.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 16/01/2010 19:35
    ancor mi domando dove sia l'educazione dei giovani, del commercio e del comando, non puoi più seguire i media perchè combattono per conto loro, chissà se un giorno ragioneranno e penseranno che ci siamo anche noi. bravissimo Pompeo, poesia ironico-simpatico. ciao Salva.
  • Cinzia&Donato A4Mani il 15/01/2010 22:49
    Simpatica ironia.
    Vero.
  • loretta margherita citarei il 15/01/2010 19:20
    verissimo, manca molto quel senso di fratellanza di un tempo piaciutissima
  • Aedo il 15/01/2010 19:02
    Poesia ironica e vera. Bravo!
    Ciao
    Ignazio
  • cesare righi il 15/01/2010 18:05
    Don Pompeo super magno, me sa che con sta' globalizzazione ce lo stanno a metter... eh?
    sei sempre arguto e simpatico nelle tue opere

    Ave donP Caesar ti saluta
  • Vincenzo Capitanucci il 15/01/2010 17:27
    Tanto di cappello... Don Pompeo... la globalizzazione è solo un villano commercio... non c'è anima dietro...
  • Anonimo il 15/01/2010 17:11
    Eh sì, la globalizzazione ha rivoluzionato persino le abitudini e la buona educazione!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0