accedi   |   crea nuovo account

Haaii!... ti

La falce di un vento cieco sbadato squarcia le schiene di formiche innocienti che inalano sventura dal giorno 1, vedon crollar il presente d'un domani già morto.

Brezze dorate in altri dove accorrono con calma in aiuto,
il m... io non può star muto.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Simone Scienza il 16/01/2010 23:55
    GRAZIE 1000, ... poveretti mi spiace enormemente
  • karen tognini il 16/01/2010 23:33

    molto carina... bravo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0