PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutto L'oro Del Mondo In Bocca

Vorrei cavalcare le tue onde
Il tuo mare,
fino alla profondità della mia nave
orientandomi con la rosa dei venti
affogami...

Vorrei perdermi per mille anni
Sul tuo mare,
senza mai arrivare a terra
anche se so che un giorno sbarcherò a terra ahimè

Fare disegni sul tuo collo
Con la mia bocca, sulla tua
Stringendoti forte a me...
Le mie mani su di te e le tue
Piccole come gabbiani di marea in tempesta,
correre da me e salvarmi
dal perduto oceano che bestie porta..

vorrei sentirti.. vorrei naufragare
con la mia nave
affinchè ti possa sentire di più
come un'onda che sbatte
fare le geometrie sulle tue rive, le tue gambe
stringendoti le mani ed esplodere come
crateri, lapilli ed eruzioni vulcaniche

e spero il mio sogno si avveri
e non sarà una volta sola
mille volte in lunghi attimi di noi
di aria, di mare di navi
sui fondali dove tutto l'oro giace
già come te..

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Jurjevic Marina il 23/01/2010 11:43
    Le onde che sbattono... eruzioni vulcaniche... nuotare nel suo mare... E ci siamo.. ti ho capito..
  • giuliano cimino il 18/01/2010 14:37
    Grazie gentilissime come sempre
  • Anonimo il 17/01/2010 22:14
    molto bella.. sempre bravo..
  • loretta margherita citarei il 17/01/2010 20:03
    molto romantica e passionale piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0