PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Muta

La macchia si espande
a vista d'occhio,

gli amici muoiono
uno dopo l'altro...

Chi pompa fango?
Chi trivella il mondo?

L'esclusa ha parlato
(ha strappato il mio canto):
se vuoi salire in superficie,
devi essere pronta
a morire
se non ti ascolteranno.

La macchia si immerge
nel fondo e soffoca

gli amici diversi
l'uno dall'altro...

Sono pronta a battermi
(ma la mia arma era il canto)!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0