PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sorrisi eterni

Il vento soffia gocce lievi,
del tempo vorrei il passo
che sfiora la terra che non tocco.


Resto fra lieti ormeggi a cullare
il pensiero ormai stanco,
sviscera rancori che sanno
di antico sapore acerbo e maturo,
aspre pagine di metallo prezioso.


Osservo il fluire costante
in acque torbide ma serene,
sale alla gola un nodo lento
come cappio di carne e sangue
croce al riscatto dovuto.


Accolgo l'oblio,
lavacro che scivola nella pelle spessa,
ne assaporo il silenzio muto
di sorrisi eterni.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Adamo Musella il 14/02/2010 17:48
    Il pensiero steso e ripassato di penna dona un immagine che sfumata mostra sorrisi eterni. intesa in questa Sabrina. baci.
  • fabio martini il 09/02/2010 13:54
    BRAVISSIMA... DIO COME SONO CONTENTO DI TROVARE UN POETA COME SI DEVE... fm
  • Dolce Sorriso il 18/01/2010 15:19
    molto bella
    piaciuta
  • loretta margherita citarei il 17/01/2010 19:26
    molto bella scritta bene complimenti
  • Fabio Mancini il 17/01/2010 14:52
    Davvero bella e suggestiva. Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0