PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La caduta dei petali

Lieve armonia di profumi,
nella dolcezza del mattino.
Ricordi che cadono: nivei splendori.
Lunghe carezze di amanti assenti,
i loro sospiri profondi ancora
una volta intorno a me. E gli
inganni, i giuramenti? i baci
spossanti. Il vento li porta con sé,
sull? erba, nell? acqua, più
lontano ancora. Bianchi petali.
Giovinezza che fuggi, lontano da me.

Aprile 1972

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0