accedi   |   crea nuovo account

Donna

Donna.
Che ami le sfide e non accetti sconfitta.
Finisci per accasciarti sul terreno di battaglia.
Dipingerlo di rosso. Sangue e rabbia.
E poi nero. Cenere e lutto.

Non ti nascondi.
mai bendata.
Sai quando è ora di abbandonare la speranza.
Fingi.
Ne lasci sempre un po' in tasca.
Da consultare quando incontri il tuo sguardo nello specchio.
quei battiti fittizi non son tuoi davvero.
Specchiano l'anima gli occhi? e gli occhi lo specchio.
7 anni di mala sorte per un riflesso in frantumi.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0