accedi   |   crea nuovo account

Nel caffè del mattino

Ricordi...
si tuffano nel mio caffè
come zollette di zucchero
lasciano un retrogusto dolce
di questa amara bevanda:
giornata vuota di te.
Ricordi...
"beviamo un po' di latte?"
"Sì amore..."
Consacravo i gesti quieti
nel preparare il nettare,
le due tazze, anelli sponsali,
emanavano leggeri vapori al cielo,
incenso offerto all'amore.
Fui sacerdotessa nel tuo tempio,
in quella stanza in cui raramente entrasti
lasciai i miei paramenti
per tornare a peregrinare
nella regione di libertà

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 10/10/2010 10:43
    Scelte... nostalgia...

    Sergio
  • Cinzia Gargiulo il 31/01/2010 18:43
    Molto belle le immagini usate.
    Poesia scorrevole e velata di nostalgia.
    Ciao...
  • Anonimo il 17/01/2010 19:50
    Non sempre è facile operare delle scelte ma la determinazione che nasce dalla coscienza aiuta!
  • loretta margherita citarei il 17/01/2010 19:04
    molto bella, versi lineari, evidenziano nostalgia piaciuta
  • Anonimo il 17/01/2010 18:48
    Anche nella più ferma delle certezze, inconsciamente siamo tuti combattuti nel scegliere le nostre strade. Tu lo dici chiaro. La consapevolezza è forza. Grazie per questa bella poesia.