username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Haiti... Aiuto!

Vite umane spazzate via
come polvere nel vento.
Macerie ammucchiate
essere umani intrappolati,
chi già morto
chi vivo
si sente morire nella paura
di non essere salvato.
La terra si è mossa
non un avvertimento
un vero disastro.
Terrore, orrore
morti senza fine.
Mai capirò
perchè il dolore
arriva a chi soffre già,
Dio lo saprà.
Aprirà loro le porte del paradiso
dando un posto sicuro
al riparo da freddo, fame e crudeltà.
Saranno amati, rispettati
tra le braccia di Dio.
"Signore!
accoglili e amali,
noi non l'abbiamo saputo fare.
Sfruttarli si,
amarli no.
Da vivi non li abbiamo aiutati,
ora soffriamo per l'orrore che
li ha travolti tutti.
È strana la vita,
come si ragiona.
Perdonaci se puoi,
apri le porte del paradiso
a chi se lo merita
per vedere con te
la luce del tuo amore".
Grazie...

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Fabio Mancini il 18/01/2010 20:48
    Una vera tragedia senza precedenti. Qualsiasi parola mi sembra superflua. Ciao, Fabio.
  • Francesco Vitolo il 18/01/2010 16:40
    anche io mi associo al commento di Bruna
    la fede per chi la possiede è un gran conforto
    io l'ho persa
    forse lo barattata stupidamente non so
    ma non riesco più...
  • Dolce Sorriso il 18/01/2010 14:58
    molto bella e sentita
    brava
  • Salvatore Ferranti il 18/01/2010 12:18
    una bella poesia, molto intensa e condivisa
  • Antonietta Mennitti il 18/01/2010 12:14
    Bellissima... anche nel dolore!
  • B. S. il 18/01/2010 11:26
    Grazie a te Francesca.
    Bellissima poesia. Ammiro la tua fede e la tua speranza. Io in questi giorni, di fronte a questo disastro, non ce la faccio... Dov'è Dio?
    Perchè lascia che sia tutto questo dolore?
    Ti abbraccio