accedi   |   crea nuovo account

Presente, pretese e presunzioni

Sto nel cuore in stasi
in doni simbolici
come immaginati microcosmi.
Sento il profumo del presente
di gambi di gigli
segretamente segregati nella mente.
La diversità e il paragone
non possono ascoltarsi
fingono comprensione
consapevoli, arroganti.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • augusto villa il 21/01/2010 22:34
    Ottima!... Bravissima! ---
  • Anonimo il 19/01/2010 12:24
    "La diversità e il paragone non possono ascoltarsi, fingono comprensione, consapevoli, arroganti." Questo è il pezzo che mi è piaciuto di più. Bravissima.
  • Cinzia&Donato A4Mani il 19/01/2010 10:43
    Molto profonda.
    Brava
  • loretta margherita citarei il 19/01/2010 07:51
    veramente bella, profonda e scritta bene
  • Anonimo il 19/01/2010 00:47
    Rese molto bene le immagini dei tre stadi poetici
  • Donato Delfin8 il 19/01/2010 00:37
    Belle immagini.
    Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0