username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Macchia d'onda in meditata trappola di luminosa beltà

Un selvaggio
profumo
d'intimo
infinito

pervade
l'aria
delle tue coste

chiamando
il mio agitato mare
d'ombre
a
sciogliersi
in un dolce assalto
d'evasione
rupestre

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Luca Lulleri il 01/04/2011 23:44
    sembra quasi che sia sussurrata da un vento impertinente alle mie orecchie. molto bella!
  • cesare righi il 19/01/2010 23:36
    Da urlo. Piaciuta 56789st
  • Anonimo il 19/01/2010 22:41
    Bellissima Vincenzo questa la conservo.
  • giuliano cimino il 19/01/2010 18:12
    Bellissima e sensuale poesia..
  • Anonimo il 19/01/2010 14:13
    Una poesia che alterna immagini fisiche e interiori, fantastiche e reali, che a me lettore interrogano in una forma tutta personale. Lo stile è sempre fluido, concreto ed essenziale.
  • Anonimo il 19/01/2010 12:22
    Bellissimo profumo, sentito anche qui. Bravissimo vincenzo. Mi è piaciuta.
  • Salvatore Ferranti il 19/01/2010 12:18
    poesia molto bella... come sempre emozioni
  • karen tognini il 19/01/2010 11:05
    Evadi Vincenzo...
    il mare.. i tramonti..
    il profumo..
    sciogli i
    tuoi pensieri...
  • Anna G. Mormina il 19/01/2010 09:53
    "... in un dolce assalto d'evasione...", ... verso que sevaggio intimo profumo...
    ... un incanto!!!!
  • Rossella Gallucci il 19/01/2010 09:27
    Bellissima metafora. Versi pieni di passione. Bella
  • Simone Scienza il 19/01/2010 09:11
    Passionalissima, con delle ottime metafore... il tuo standard è il top
  • Donato Delfin8 il 19/01/2010 08:11
    Bella Vincè

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0