PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il drago blu

Voleremo sulle ali di un drago blu
per salire al castello incantato lassù
dove i fiori toccano il cielo
e i bambini non piangono mai,
dove i topolini giocano coi gatti,
e la notte sospira leggera,
dove ogni giorno c’è l’arcobaleno
e per tutti una pentola d’oro,
li nessuno si farà mai male,
li Francesca non sarà più sola
ed amerà la vita e le stelle
con tutte la storie più belle
ma soprattutto i fiori del prato
dove corre a perdifiato
e correrà nel verde prato
col suo cane a perdifiato.
Li Francesca non sarà più sola
li nessuno si farà più male
anche se soffia un vento di maestrale
li nessuno è solo il giorno di Natale
se ogni palpito del cuore trova l’ale.
Ma forse cara amica mia hai ragione tu
ci si incontra una volta e poi nulla più,
la luna e le stelle stanno bene lassù
che noi abbiam da fare ben altro quaggiù.

Vola drago blu, vola
Sulla valle incantata nella sera
Vola drago blu, vola
e incendia i nostri cuori questa sera
Vola drago blu, vola
e porta i nostri sogni in alto ancora.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • mauro crisante il 30/12/2006 10:46
    semplice e bella, anche se un po triste, anzi direi melanconica; quel castello lo abbiamo tutti noi nei ns cuori basta aprire le porte x farci giocare tutte le francesche del mondo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0