accedi   |   crea nuovo account

Lei

camminare silenziosi
su cristalli di rugiada
mano nella mano
morbida notte stellata
morbida seta, la sua
morbido sguardo blù mare
come le onde che si rincorrono
instancabilmente
Profondità marine infinite
foreste di corallo rosso... come le sue labbra
ritrovarsi su un fazzoletto di verde
in mezzo ad una foresta di cemento
dover odiare perfino il vento
mentre sparisce la sua immagine
immagino
mari d'erba accarezzati dal vento e
un passo leggero ormai lontano.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 07/03/2010 18:32
    Profonda, anche se semplice. Mi si sono illuminato gl'occhi. Complimenti...
  • ignazio de michele il 11/02/2010 19:04
    MI GENUFLETTO DINNANZI A COTANTA CORTESIA
  • Cinzia Gargiulo il 19/01/2010 23:26
    Dolce e scorrevole poesia. Piaciuta!
    Benvenuto nel sito!...
  • Anonimo il 19/01/2010 21:20
    ... MORBIDA NOTTE STELLATA...
    malinconici e nostalgici versi... rucordi indelebili... mi piace!!!
  • Anonimo il 19/01/2010 21:20
    Una poesia semplice, romantica, vera.
  • loretta margherita citarei il 19/01/2010 21:15
    molto romantica dolce piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0