username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Parole

Ritornano a me gli spettri del passato
con una coltre nera di pensieri
s'impadroniscono della mia mente
usurando le mie parole

Se ne dicono di parole,
blasfeme irriverenti
ti graffiano il cuore con aculei affilati
lasciandoti senza fiato,
altre scivolano come miele addolcendo il mio giorno.

Vorrei che queste ultime
non fossero solo parole
stese sul foglio bianco
come in un letto di malinconia.
Le darò voce e anima
faranno parte di una canzone
di una poesia dedicata all'amore
arrivando a chi non sa più ascoltare
la voce del vento e del cuore.

Talvolta si ha bisogno di ascoltare
di sentire voci care dare sicurezza,
perdersi in discorsi anche futili
che puoi toccare, condividere o dissentire.
Altre volte vorrei occludere le mie orecchie
per non sentire la falsità
impadronirsi delle tue labbra
ma ascolto in silenzio
perdendomi in infiniti spazi liberi

Vorrei schiaffeggiarti,
lasciare sul tuo viso spettrale
le mie cinque dita paffute,
tu folle e ingiusta nostalgia
non avrai mai più la mia anima...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Dolce Sorriso il 21/01/2010 14:02
    che dirti Fabio...
    sei adorabile e tanto caro
    smack
  • Dolce Sorriso il 21/01/2010 14:01
    grazie Bruno...
    un forte abbraccio
  • Dolce Sorriso il 21/01/2010 14:01
    Salvatore grazie della tua dolcezza
    nell'esprimere i commenti
  • Fabio Mancini il 20/01/2010 20:05
    Sei grande! Quella strofa finale è un capolavoro! Baci, bacetti, bacioni! Fabio.
  • Anonimo il 20/01/2010 19:28
    Senza parole Anna sei stata grande.
  • Salvatore Ferranti il 20/01/2010 19:25
    grande poesia-----quanto sei brava... emozioni sempre quando scrivi
  • Dolce Sorriso il 20/01/2010 17:48
    ciao dolce Lori...
    grazie
    smack
  • loretta margherita citarei il 20/01/2010 17:03
    veramente bella, si legge il tuo dolore, super brava.
  • Dolce Sorriso il 20/01/2010 16:37
    grazie Dani...
    sei sempre qui vicino a me ad ascoltare il mio canto...
    un abbraccio
    Anna
  • Anonimo il 20/01/2010 16:23
    Tu folle e ingiusta nostalgia... certo Anna che è folle ma fa parte di noi, si può ricordare ma poi passare oltre. Penso sia impossibile dimenticare se si ha amato, si può girare pagina e imparare con il tempo a soffrire di meno!!
    Ti abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0