PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

San Sebastiano

Lo Venerabile
Sebastiano
de nobile
et franca stirpe
fino a Roma
se portò,
pur tra le file,
et capitan
persino
de le roman legion,
ne lo veder
li sua
cristian fratelli
ne lo Colosseo,
che pur miriam,
da le belve
un boccon
sol far
or uman torce
fiat,
esitar
nun fia
de la stessa
fede
declarar.
E lo Diocleziano
che tutto ciò
che roman nun fia
barbaro fia,
indugiar
nun abe
ne lo torturar
'mazzar
et a la fine
scaraventar
ne la Cloaca
tutto ciò
che de
lo Sebastian
restar.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 20/01/2010 19:17
    Bella piaciuta, sei davvero grande quando scrivi.
  • cesare righi il 20/01/2010 18:26
    sei bravissimo in questo stile,
    che grande Romano sei stato Magno
    Caio ti saluta
  • loretta margherita citarei il 20/01/2010 16:53
    bel ricordo del martire piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0