PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non credere

Non credere
di essere un peso per gli altri
perché parli poco
e te ne stai
in silenzioso osservare.
A volte, sono i chiacchieroni
a creare problemi.
Perchè forse più che di gente
che parla
o sparla
c'è bisogno di chi
con pazienza e in silenzio
è capace di saperti ascoltare.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Viky D. il 21/01/2010 22:17
    Assolutamente d'accordo. Conosco persone che parlano, parlano... senza dire niente. Assolutamente niente.
    E non c'è verso di fermare quel fiume di parole. Sono pochi quelli che sanno VERAMENTE ascoltare.
    Complimenti per questa riflessione.
  • Donato Delfin8 il 21/01/2010 12:31
    Concordo.
  • loretta margherita citarei il 21/01/2010 08:10
    ottima poesia le persone loquaci a volte irretiscono piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0