accedi   |   crea nuovo account

Méi gui una rosa orientale nel profumo dell'Alba ci guida

Fra due Qua Qua
e mille passerelle
di parallele paperelle

la vita lotta
nel buio
in un agitato mondo
per uscire da uno stagno universale
di acqua e fango

Aprendosi
in un meraviglioso fior di loto rosso dai mille petali bianchi

per gli occhi di noi occidenti in una romantica candida rosa rossa

Qua è Qua in un Quid d'apertura divina

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 22/01/2010 15:09
    ... le due 'paperelle', grazie all'autore della poesia, sconfiggono il buio, vivendo beate nell'infinito stagno, annusando il profumo di fiori orientali e occidentali... ciao Vincenzo!!!!
  • Anonimo il 22/01/2010 09:44
    .. fra due qua un quid pro quo..
    buon giorno Vincenzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0