PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bellezza

Li vedo di sfuggita
nascosti dalle ombre
dagli aloni di odio
che sovrastano su di loro
e mi sento tremendamente giù.
La loro bellezza ipocrita
i trucchi per sembrare
qualcosa che non si è,
qualcosa che non si può
essere.
E ridono, copiosamente
in continuazione, loro,
ridono.
Ridono di me,
ridono delle mie esperienze
ridono della mia gioia,
della mia aspettativa
e del mio cuore.
Prendono e lanciano nel mare
tutti i miei sogni
e mettono in bacheca i mie sbagli.
Ho paura, paura della loro bellezza,
dei comportamenti che mi vogliono
far accettare, e non riesco a liberarmene.
Loro e la loro bellezza,
sporca bellezza che sa di vomito,
rancida beatitudine.
Io vedo la bellezza negli occhi spenti,
nei lamenti e nelle urla di dolore,
nel chiedere aiuto e nel essere fieri
di non averne bisogno.
Vedo la bellezza e la libertà
nella trascuratezza, nella disperazione.
Ma sono di più loro, e non posso farci niente
subire e resistere,
piangere e disperarmi,
non è troppo differente,
e non posso farci nulla.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 07/02/2012 14:39
    bel quadro di una società grottesca.. ma forse un po' troppo...

4 commenti:

  • STEFANO D'AMICO il 21/07/2013 17:41
    ciò che la mente umana non vede e non apprezza, l'anima di ognuno capta, ammira la vera bellezza se solo avessimo più fiducia a perseguire le nostre emozioni, solo che la mente razionale inganna la vera essenza dell'uomo ossia l'anima, per i suoi dubbi, per paura per una politica convenzionale. opera che trascina all'ascolto della parte più pura di noi, la vera bellezza di ognuno di noi. apprezzatissima
  • virginia marcelloni il 27/01/2010 20:34
    .. la bellezza e dove solo poki riescono a vederla.. e nn importa cosa dicano i più, noi lasciamo a loro la banalità delle cose.. a giudicare dalla tua poesia mi sembra ke gli stimoli ke stavi cercando tu li abbia trovati..... a presto
  • Jurjevic Marina il 23/01/2010 02:02
    Caro,
    crudele la realtà.. dove son tutti finti, tutti precisi, tutti perfetti... ma fatti di merda. Non disperare.. che io mi accorgo della bellezza che c'è ancora in giro.. la bellezza vera.. non finta. La bellezza dei sorrisi veri, delle persone vere. Che soffrono, piangono, ridono, lottano contro il mondo che fa schifo. Ma vivono fieri di se stessi. Bellissime riflessioni, d'una persona vera.
    Complimenti
  • Anonimo il 22/01/2010 15:59
    Aleks, nessuno ha il diritto di ridere delle sperienze altrui e nemmeno giudicare e criticare... può solo ascoltare e allungare una mano se richiesta... altrimenti solo ascoltare!!
    Ti abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0