accedi   |   crea nuovo account

Le Torri del Silenzio

Sembrava un mattino
più azzurro degli altri
le Torri del Silenzio
come chiavi di cristallo
aprivano le porte
a un insolito cielo.
La città sveglia.
Oltre le mura
fasci di luce
e spazi infiniti.
All'improvviso
un grido si leva più forte
un abisso è il mio cuore
e cede al petto ferito
da ora troppo vecchio per vivere
da ora troppo giovane per morire.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Laura cuoricino il 19/04/2011 13:18
    Commovente, Sandrino!

    ... un abisso è il mio cuore
    e cede al petto ferito
    da ora troppo vecchio per vivere
    da ora troppo giovane per morire.

    Una chiusa sconvolgente...
  • loretta margherita citarei il 23/01/2010 20:51
    bella, molto piaciuta, la via di mezzo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0