username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

E sei di gas

E sei di gas respiratorio dentro l'involucro
occhio fisso stretto alla pelle sulla sedia
in corsa intento a pulsare
perché ancora lacci? a pagare con la noia
benché non sei tenuto davvero rincorrere
lo scopo volatile in minoranza
opposto dalle interpretazioni crisi di memoria
continuare a spingere la causa
terribilmente shockata che non sai dire
con la furia in soffitta come puó sentirsi
un pugno di spiccioli nelle fondamenta
in questa universale precipitazione
con i granelli di pensarci in mezzo
allo svuotare e al riempire senza fine

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0