PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alieni Terrestri

Che diresti

gUFO spaziale,
vedendo noi omini verdi di rabbia
chiusi in gabbia,

a dibatterci brandelli di carne
mentre pistole laser
fondono serrature,

lasciandoci la libertà
della solitudine
che in un angolo di profondo infinito
crea un nostro universo
spingendo pietre d'angoscia
che rallentano il cammino
della nostra conoscenza.

Forse diresti:

Caro amico dello spazio infinito
dopo ciò che ho sentito
a casa torno puntando il lucente dito.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 29/04/2013 09:39
    brillante critica al infallibile Homo sapiens! Complimenti... mi è piaciuta tantissimo
  • karen tognini il 27/01/2010 16:55
    Bravo Simone...
    gli alieni.. dopo una settimana.. sulla terra... scappano
    a gambe levate...

    ciao
    karen
  • Simone Scienza il 27/01/2010 09:34
    Sono un po' a corto di fiducia nella razza umana... si capisce? Meno male che ci siete voi, grazie
  • Vincenzo Capitanucci il 27/01/2010 09:22
    Non sa in che guaio si mette l'Alieno a sbarcare su questa alienata terre...

    Bravo Simone... meglio tornar a casa... puntando dito e al luce... verso le stelle...
  • Marhiel Mellis il 26/01/2010 18:47
    Splendida sì, splendida! Bravissimo, poiché riesci a scrivere sagge considerazioni in forma poetica!
  • Cinzia Gargiulo il 26/01/2010 16:48
    "Telefono casa"... Ehi, mi si è illuminato il dito!!!... Poesia con effetti speciali, bravissimo!...
  • loretta margherita citarei il 26/01/2010 15:58
    e. t. luminoso dito piaciuta molto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0