PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'ambulante del sesso

Un giorno camminando al mercato
mi hanno chiesto di raccontare
una storiella in rime.


Un ricordo della mia vita
mi appassiona ricordare
quando al mercato nero
mi lasciavo andare.

Era bella lassù
dietro il suo bancone
gridava a squarciagola
mangiatevi il melone.

La guardavo in tutta
la sua bellezza
lei era fiera
ad ogni mia carezza.

Senza rendermi conto
ero nel suo letto
il frutto dell'amore
si gustava al mio cospetto.

Anch'io ho fame
gli dissi senza fiato
la sua fragola
donò al mio palato.

Dopo aver mangiato
bevuto e digerito
ritornai in strada
col portafoglio alleggerito.

Ancora oggi non capisco
in tutta questa storia
se lei era un'ambulante
oppure una gran troia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

33 commenti:

  • ignazio de michele il 07/03/2010 13:23
    la seconda, a mio modestissimo parere ma, se ne è valsa la pena, hai fatto bene. son soldi ben spesi. bravo
  • Andrea Arvati il 05/03/2010 02:13
    stornellatore moderno! bravo bella e divertente
  • Salvatore Mercogliano il 21/02/2010 23:36
    Aahahah Molto bella e soprattutto sincera!
  • M. Vittoria De Nuccio il 19/02/2010 11:48
    Sei forte Giuseppe!!! Piaciutissima.
  • augusto villa il 18/02/2010 09:16
    Mi viene in mente "Carlo Martello"... una canzone di De Andrè...
    Simpatica, ben scritta!
  • Aedo il 17/02/2010 23:52
    Una poesia estremamente divertente, stimolante, che accende la fantasia. Bravissimo!!!
    Ciao
  • nicoletta spina il 15/02/2010 21:54
    Simpaticissima e divertente... complimenti per le rime.
    Bravo Giuseppe.
  • michele poggi il 09/02/2010 21:26
    bella costruzione con azzeccatissimo... complimenti sei un grande =) XD
  • desideria il 09/02/2010 21:17
    è fantastica! mi piace veramente tanto
  • Carlotta Porzio il 08/02/2010 19:59
    Veramente molto simpatica e divertente!! =)
  • terry Deleo il 07/02/2010 12:47
    Troppo forte, Giuseppe!!
    Divertentissima!
    ciao, un abbraccio
    terry
  • Donato Delfin8 il 05/02/2010 23:02
    Eh lo sapevo
    Miiiii muto dovevo sttare!
  • Giuseppe Bellanca il 05/02/2010 21:27
    Mah... Mah... ma Matilda... e quella mi gridava "u voi u melone" ed io ci dicevu "ma dai 'na fetta"e poi... e poi... eheheh... Donato è più pratico di me la frutta la mangia a grappoli... eheheheh... ciao e grazie a tutti mi sono divertito a scriverla...
  • Jurjevic Marina il 05/02/2010 17:55
    hahahahahha l'ho riletta!! hahahahahah Che scemo che sei!! Grande Donato, mo' capisco che eri al mercato tutto sto tempo!! hahahah
  • Sabrina Ginaldi il 02/02/2010 11:44
    Papy, piaciuta anke a me!! Bravo!!
  • Anonimo il 29/01/2010 20:37
    Giuseppino biricchino!!
    Mi è piaciuta assai!!
    Bacione
  • Keith Lorios il 29/01/2010 17:13
    Carina questa poesia! Bravo!
  • alice costa il 28/01/2010 14:32
    simpaticissima... divertente... apprezzata
  • loretta margherita citarei il 27/01/2010 22:13
    ottima fortissima piaciuta molto
  • una primula il 27/01/2010 19:21
    fortissima, a me ricorda bocca di rosa (De Andrè
  • laura marini il 27/01/2010 17:22
    spiritosa un po' in stile "opera buffa" di Guccini
  • Cinzia Gargiulo il 27/01/2010 16:01
    Oh, buona questa!... Dopo tanti anni Giusè ancora non hai capito???... Va bè le fregature bruciano...
    Simpatica storiella in rime, bravissimo!...
  • cesare righi il 27/01/2010 16:00
    ahahahahahaha... sicuramente era una DEA-ambulante ingegnos ae vendeva meloni buoni da... dio...
    fantastica rimata
  • Donato Delfin8 il 27/01/2010 15:46
    Ekkolo ritornato
    Azzz mò capisco dove sei stato tutto questo tempo... al mercato... Ah bè evvvai
    Piaciuta
  • danilo il 27/01/2010 15:23
    Divertentissima e tanto intrigante.
    Ciao ciao.
  • Anonimo il 27/01/2010 15:02
    E vai Giuseppe!!! Qui ti volevo!! E qui ho letto una gran bella storiella... una macedonia di frutti esotici e una fregatura
    che sa di... patata!
    Almeno mi pare... si chiami così!!!
    Bellissima e spassosissima!!
  • Anonimo il 27/01/2010 14:57
    piacitussima! bella e divertente
  • Anna G. Mormina il 27/01/2010 14:50
    ... scusa eh?... ma lei non vendeva meloni?... tu te sei preso ben altro e... lei t'ha... fregato... ihihih!... bella questa!
  • Anonimo il 27/01/2010 14:28
  • Jurjevic Marina il 27/01/2010 14:22
    Hahhahahahahahahahah Ed eccoti, finalmente con le rime, e lasciami dire: MACCHÈ BELLE RIME!!!! Ti rispondo io... era una gran bella troia!! hahah La troia dalla fragolina invitante!! Ma te la sei pagata caro, eh, la fragolina!
    Mi hanno detto che se vai al mercato dopo le 19, trovi un bel sconto.. ma le fragole appassite però!!! hahahahaha
    Ciao ciao hahahahah
  • Anonimo il 27/01/2010 14:04
    Molto originale e scorrevole!
  • Anonimo il 27/01/2010 12:53
    allafacciadelupoappeninicoooo!!!!
    dunque... andiamo x ordine...
    quella... ehmm... fiera fanciulla, vendeva u melloneee... ok!
    Tu ti sei lasciato convincere... ma hai gustato una FRAGOLAAA...
    insomma... pagata CARA la fragolina...
    resta ora un dubbio... AMBULANTE o TROIA????
    vabbè... era un piano strategico... ADESCAMENTO...
    ma... lo hai capppitttooo?...
    BELLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!
  • Viky leskj il 27/01/2010 11:10
    stupendaaa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0