PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il dolore negli occhi

I suoi occhi erano tramortiti dall'odio
dalla trascuratezza e la rabbia
e dalla prevaricazione
così, rispose quieto
ormai morto, spogliato di ogni essenza
di orgoglio
di speranza per la vita
speranza che tutto quello
non fosse vero,
non fosse realtà
lo guardò negli occhi,
e chiese:
"Perchè?"
sempre con quella colpa di esistere
con quella caduta sincronica
rispose:
"Perchè ho freddo"
bastò quella semplice conversazione
per capire ad entrambi che ormai
l'umanità aveva toccato il fondo
e che forse erano i soli esseri viventi
su quel triste pianeta del dolore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Viky D. il 27/01/2010 17:31
    Quante volte l'umanità ha toccato il fondo? il triste pianeta del dolore...
    molto bella.
  • Anonimo il 27/01/2010 14:56
    Tristezza infinita per questa perdita, fallimento e pianto... non recuperabile, ma consapevoli di esserci!!
    Bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0